Diego Fusaro: «Mi affretto dunque sono»